Sono nove le persone positive al coronavirus registrate nella giornata di oggi. Quattro i nuovi casi collegati al focolaio di Fiumicino: si tratta di un dipendente del ristorante Indispensa, due conviventi del dipendente rientrato dal Bangladesh e un cliente intercettato al Drive In di Casal Bernocchi. Secondo le informazioni diramate dalla Regione Lazio, il focolaio sarebbe sotto controllo. Nella Asl Roma 2, un altro caso positivo di rientro dal Bangladesh. "È necessario aumentare i controlli sui voli internazionali, nelle ultime settimane abbiamo avuto troppi casi dal Bangladesh", ha dichiarato l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato, aggiungendo che per tutti è stato attivato il contact tracing internazionale. A Frosinone, invece, una persona è stata trovata positiva al coronavirus dopo l'accesso al pronto soccorso. Dei nove nuovi casi, quattro sono nella città di Roma. Nessuna persona è morta nelle ultime 24 ore.

Salgono a 12 i contagi del focolaio di Fiumicino

Sono saliti i contagi legati al bistrot di Fiumicino, l'Indispensa, che al momento hanno raggiunto quota 12. Al momento sono 1300 i test effettuati al Drive in di Casal Bernocchi, altri sono ancora in corso. "L'indagine epidemiologica prosegue, anche se il flusso di persone al drive-in di Casal Bernocchi sta, naturalmente, calando – ha dichiarato il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino – Anche sulla base di una valutazione fatta congiuntamente con la Asl e l'assessorato alla Salute della Regione, possiamo affermare che si tratta comunque di un fenomeno molto circoscritto e sostanzialmente limitato alla cerchia di persone direttamente legate all'azienda". E aggiunge: "Possiamo affermare serenamente che si può venire sul nostro territorio e frequentare le nostre attività con tranquillità. Rispettando le regole, chiunque voglia passare una giornata sulle nostre spiagge o venire in uno dei nostri ottimi ristoranti, può farlo senza timore".