L’ordinanza del Comune di Aquino
in foto: L’ordinanza del Comune di Aquino

Quattordici giorni di quarantena da coronavirus per chi arriva dalle ‘regioni rosse'. Lo ha stabilito, con un'ordinanza, il sindaco del Comune di Aquino, provincia di Frosinone. Su Facebook ha annunciato: "Avviso Sicurezza. Ho appena firmato una ordinanza che pone l'obbligo a tutti i cittadini che rientrano nella Città di Aquino provenienti dal Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Liguria e Trentino Alto Adige o che vi abbiano soggiornato negli ultimi 14 giorni di rimanere in quarantena presso il proprio domicilio per 14 giorni. Agli stessi, altresì, è fatto obbligo di comunicare il proprio arrivo o la propria presenza in Città all’Ufficio Servizi Sociali ed ai competenti Servizi di Sanità Pubblica".

Coronavirus, nel pomeriggio l'ordinanza della Regione Lazio

Nel pomeriggio la Regione Lazio emanerà un'ordinanza i cui contenuti sono stati condivisi e discussi in queste ore con i prefetti del territorio e il ministero della Salute. Stando a quanto si apprende, il testo dovrebbe confermare lo stop ai concorsi pubblici nazionali (per non danneggiare chi proviene dalle aree focolaio) e lo stop alle gite scolastiche. Chi arriva dai Comuni interessati dal focolaio del nuovo coronavirus dovrà obbligatoriamente contattare le Asl di competenza. Chi riscontra stati febbrili o sintomi sospetti dovrà chiamare il numero 112, per chi risiede a Roma e provincia, e il numero 112, per chi abita nelle altre province il numero ministeriale 1500.