Controlli a tappeto questo fine settimane della Polizia Locale di Roma Capitale nelle zone della movida. I vigili hanno concentrato gli sforzi nei quartieri della città dove maggiore è l'afflusso di romani e turisti in orario serale e notturno – in particolare durante l'estate – tra bar, pub, locali e piazze. San Lorenzo, Testaccio, Ostiense, Piazza Bologna, Ponte Milvio, l'Eur, Trastevere e il centro storico le zone interessate dalle operazioni dei caschi bianchi, che hanno riguardato sia il controllo della sicurezza stradale, che il rispetto di tutte le norme di legge da parte degli esercenti.

Controlli stradali ed etilometro

In tutto sono stati controllati 4000 veicoli e 1700 sono state le multe strappate dai blocchetti dei vigili. Quattro le patenti ritirate per superamento degli eccessi di velocità e 140 i controlli con l'etilometro per evitare incidenti e scoraggiare gli automobilisti a mettersi al volante anche se sotto l'effetto di bevande alcoliche. Multati anche diversi parcheggiatori abusivi, mentre sono state 120 le vetture rimosse.

Attività commerciali e consumo di bevande alcoliche

Sul fronte del rispetto delle regole del commercio invece riscontrati numerosi casi di occupazioni di suolo pubblico irregolari, alimenti scaduti o senza autorizzazione in vendita, prezzi non esposti e vendita di bevande alcoliche oltre il limite consentito. Inoltre 42 persone sono state multate per "il consumo di alcolici in orario e luogo vietato secondo quanto disposto dall'art 28 del nuovo regolamento di polizia urbana".