Atac ha indetto un concorso per assumere 400 nuovi autisti a Roma. Dipendenti che dovranno essere inseriti "alla svelta" per coprire i posti alla guida degli autobus lasciati liberi dai lavoratori andati in pensione con Quota 100. L'azienda che gestisce il trasporto pubblico della Capitale, dopo il concordato preventivo, ha riaperto le assunzioni e ora cerca dipendenti. Una volta individuate, le nuove reclute firmeranno i primi contratti entro fine novembre. Il concorso autunnale con urgente richiesta di autisti è arrivato nonostante la prova dello scorso febbraio.

Insufficienti le assunzioni dello scorso febbraio

In quel frangente Atac aveva messo a disposizione 250 posti ma sono stati assunti solo 215 dipendenti. In molti infatti, non hanno superato i test psico-attitudinali o la prova di guida. Il termine fissato per inviare la candidatura attraverso il portale lavoro.generazionevincente.it è la mezzanotte di venerdì 11 ottobre: i candidati in possesso dei requisiti richiesti sosterranno un esame scritto entro fine ottobre e successivamente, a inizio novembre, la prova di guida. I nuovi autisti prenderanno servizio tra il 2019, 2020 e 2021.

I requisiti richiesti per il concorso Atac

I requisiti richiesti per partecipare al concorso Atac sono un titolo di studio di almeno la terza media, aver ottenuto la patente di guida D e la qualifica di conducente. Sono previsti da regolamento punti extra per chi ha il diploma di maturità, la patente E e per chi abita a Roma o nel Lazio. L'azienda inoltre informa che non saranno assunti candidati con condanne penali in passato o procedimenti penali in corso.