ROMA – Tanto spavento, ma per fortuna nessuna grave conseguenza: sette persone, nella mattinata di ieri, domenica 13 gennaio, sono rimaste bloccate in mezzo al mare di Ostia con la loro barca a vela, impossibilitati a fare ritorno in porto a causa di un'elica rotta che non consentiva loro di manovrare l'imbarcazione. I diportisti hanno così allertato le forze dell'ordine: la Capitaneria di Porto di Roma ha immediatamente inviato lì una motovedetta, alla quale si è aggiunta anche una motovedetta della Squadra Nautica della Polizia di Stato.

Militari e poliziotti hanno raggiunto così l'imbarcazione e l'hanno scortata fino all'imboccatura della foce di Fiumara Grande. Da qui, i diportisti hanno proseguito la navigazione a vela, raggiungendo il cantiere navale "Porto Romano", dove hanno ricevuto tutta l'assistenza necessaria per l'imbarcazione.