Foto dal gruppo Facebook "Noi pendolari della Pontina"
in foto: Foto dal gruppo Facebook "Noi pendolari della Pontina"

Un grave incidente è avvenuto questa mattina su via Pontina. Era da poco passato mezzogiorno quando sette mezzi sono rimasti coinvolti in un maxi tamponamento all'altezza di Castel Romano in direzione di Roma. Poco prima un altro incidente a poche centinaia di metri di distanza dove una Fiat Panda si è ribaltata, fortunatamente senza gravi conseguenze per i passeggeri a bordo.

Le operazioni di soccorso dei feriti: atterrata un'eliambulanza

Nell'impatto sono rimaste ferite diverse persone, nessuno dei quali in modo grave. Sul posto diverse autoambulanze del 118 che hanno trasportato due persone in ospedale. Una terza persona, una donna incinta, è stata trasportata in eliambulanza al pronto soccorso vista la delicatezza della sua condizione.

Incidente su via Pontina: code e rallentamenti

I rilievi per stabilire la dinamica del sinistro ed accertare eventuali responsabilità, sono stati affidati agli agenti della Polizia Locale del Gruppo Eur e alla Polizia Stradale che hanno prima garantito che le operazioni di soccorso si svolgessero in sicurezza chiudendo la strada. Successivamente la carreggiata è stata parzialmente riaperta, fino alla completa riapertura avvenuta dopo la rimozione dei mezzi coinvolti e al ripristino delle condizioni di sicurezza sulla sede stradale. Code e rallentamenti da via Monte d'Oro fino a Pomezia, in una giornata da bollino rosso per l'ultimo grande contro esodo estivo.

Via Pontina: da domani disagi per lavori

Da domani, lunedì 2 settembre, e fino al 13 settembre disagi e chiusure su via Pontina da Roma in direzione di Latina per i lavori di rifacimento del manto stradale programmati da Anas. "A partire da lunedì 2 settembre sarà interessata la carreggiata in direzione Latina, in tratti saltuari tra l’uscita per via Vaccareccia (Roma) e Borgo Piave (Latina). Per consentire lo svolgimento degli interventi sarà istituito il restringimento di carreggiata con transito sempre consentito su almeno una corsia. I cantieri saranno attivi nella fascia oraria compresa tra le 9,30 e le 6,00 del giorno successivo", si legge in una nota diffusa da Anas.