È stato approvato dal consiglio comunale di Cisterna di Latina il progetto di riqualificazione e recupero del sito industriale dismesso della ex Manifatture del Circeo. Secondo quanto previsto dal progetto presentato dalla Società Giafra s.r.l. nella vasta area che sorge lungo la Pontina potrebbero nascere un parco commerciale e di un parco tematico-naturalistico. Un progetto che ha suscitato non poche polemiche durante la sua discussione: l'opposizione in consiglio ha infatti lamentato non solo la scarsa documentazione in merito al progetto presentata dalla società ma ha anche sottolineato le proprie perplessità rispetto alla realizzazione di questa imponente opera.

L'area in questione è sottoposta all’Agenzia Nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei Beni Sequestrati e confiscati alla Criminalità organizzata. Secondo quanto si apprende, l'intervento, qualora realizzato, comporterebbe, stando le stime presentate, circa 5 milioni di euro in oneri di urbanizzazione, oltre a circa 500 posti di lavoro e a trattenere entro i confini comunali gli acquirenti che attualmente si rivolgono a centri commerciali di altri comuni. Ciò nonostante le perplessità dell'opposizione si sono soffermate anche sull’effettiva ricaduta economica positiva per il territorio comunale e per la sua occupazione. La proposta è stata approvata alla fine approvata con 10 voti favorevoli, 6 contrari, 3 astenuti