Il coraggio di due migranti, che hanno affrontato e messo in fuga il ladro, ha permesso che il furto di uno scooter fosse sventato: l'episodio è accaduto ieri pomeriggio nel parcheggio di un grande centro commerciale di Ciampino, nella provincia di Roma. I due migranti, due uomini di origine nigeriana di 32 e 37 anni che si guadagnano da vivere aiutando i clienti del centro commerciale aiutandoli a riporre le buste della spesa nei bagagliai delle auto, hanno notato un ragazzo armeggiare con un motorino in sosta: i due non ci hanno pensato due volte e hanno affrontato il ladro che, nel tentativo di scappare, ha colpito con un pugno al volto uno dei due.

La fuga del ladro, però, è durata poco. I carabinieri della tenenza di Ciampino, allertati da alcuni clienti del centro che hanno assistito alla scena, lo hanno rintracciato poco dopo: si tratta di un 19enne di origine serbe e residente nel campo nomadi "La Barbuta". Dopo le formalità di rito, il ragazzo è stato trasferito nel carcere di Velletri con l'accusa di rapina impropria: rischia fino a 10 anni di galera. I due migranti, medicati in ospedale, hanno riportato soltanto lievi contusioni ed escoriazioni.