Sono stati attimi di puro terrore per una madre che passeggiava, insieme al suo bambino di 10 mesi, tra via Alessandria e piazza Regina Margherita ai Parioli, quartiere della Roma bene. Come riporta il Corriere della Sera, lo scorso giovedì, la donna era per strada quando è stata avvicinata da due uomini che hanno cominciato a fare i complimenti al bambino. Dal nulla, come racconta la donna, una 40enne romana, è sbucata una donna, che ha cercato di strappare slacciare le cinture di sicurezza del passeggino e di strappare prendere il neonato.

La donna, in preda al panico, ha cominciato a correre: a quel punto, una seconda donna le si è fatta incontro e ha tentato a sua volta di rapire il bimbo. Sono stati i pianti spaventati del bambino e le grida di disperazione della madre ad attirare l'attenzione dei passanti e a mettere in fuga i quattro malviventi. La donna, in forte stato di choc, è stata soccorsa dapprima dai cittadini e poi dal 118. Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato della Polizia di Stato Salario-Parioli. Alla polizia, la donna ha raccontato la vicenda, cercando di rendere un identikit dei quattro rapitori. La Questura di Roma ha così diramato un avviso di ricerca e i poliziotti sono sulle tracce dei quattro.

Il racconto della donna.

Il Corriere della Sera, che ha dato la notizia, riporta il racconto della madre del bimbo: "Nei pressi dell’incrocio con viale Regina Margherita due uomini si sono avvicinati e hanno fatto i complimenti al bambino. Poi in un attimo è comparsa una donna di 30-40 anni, indossava bracciali e collane: si è chinata sul passeggino e ha cercato di strappare mio figlio dalle cinture. Non ci volevo credere, mi sono messa a gridare, poi a correre con il passeggino verso l’incrocio, ma dall’altra parte ho visto una ragazza che mi veniva incontro e anche lei ha tentato di portarmi via il bambino".