Foto Facebook di Remo Fiorentino
in foto: Foto Facebook di Remo Fiorentino

Una ragazza di Cassino, in provincia di Frosinone, ha vinto il primo premio per la maschera più bella travestendosi da Nadia Toffa, a una festa di Halloween organizzata in un bar. Caschetto biondo, microfono delle Iene, completo nero e camicia bianca, l'intento è inequivocabile La foto che la immortala agitare una coppa con i suoi amici, uno dei quali travestito da disabile su una sedie a rotelle, sta facendo in queste ore il giro dei social network scatenando rabbia e indignazione. In molti hanno trovato più che di cattivo gusto la scelta della giovane di vestire i panni della conduttrice delle Iene, scomparsa il 13 agosto del 2019 dopo aver lottato a lungo contro il cancro.

La macabra premiazione tra le urla

"Alla stupidità e all'ignoranza delle persone non c'è mai limite… questi "tizi" hanno avuto un momento di grande creatività, hanno dato fondo alla propria intelligenza per celebrare al meglio la notte di Halloween! Quali migliori maschere se non impersonare Nadia Toffa, da poco vittima di cancro, e un disabile in carrozzella? Avreste mai potuto immaginare un travestimento migliore per potersi divertire tutta la serata in allegria!", scrive Remo. Emilia racconta poi un particolare ancora più macabro: al momento della premiazione i presenti avrebbero cominciato a scandire il coro "muori, muori".

La rabbia sui social per la maschera di Nadia Toffa ad Halloween

Forse era meglio se i protagonisti si fossero vestiti da streghe, zombie, Joker o da qualche super eroe, risparmiandosi così le valanghe di insulti che stanno ricevendo sui social per quello che è stato giudicato uno scherzo di cattivo gusto. La scelta dei due ragazzi, ritenuta evidentemente da loro divertente, rischia di rovinargli più di una giornata e di costargli diversi litigi e la riprovazione di amici e affetti.