Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

 Un uomo di 45 anni, facente parte della famiglia Casamonica, è stato arrestato nella serata di ieri dai Carabinieri della Stazione di Tor Vergata. Il pregiudicato, sottoposto a un provvedimento di Sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza che lo obbliga a non lasciare il proprio domicilio dalle 21.00 di sera alle 7.00 del mattino. Ma quando i militari hanno citofonato per un controllo, non si trovava però nell'abitazione di via Domenico Beccarini, alla Romanina periferia sud i Roma, dove avrebbe dovuto essere.

I carabinieri hanno così aspettato che rincasasse e lo hanno fermato per la violazione dell'obblio a cui è sottoposto, senza che ne avesse autorizzazione. "Ero solo andato a comprare le sigarette", si è giustificato mentre veniva tradotto in caserma, dove è rimasto in attesa di essere giudicato in tribunale per direttissima. Da quanto si apprende il 45enne già lo scorso 18 gennaio era stato "beccato" fuori dalla sua abitazione durante un controllo, proprio nell'orario in cui si sarebbe dovuto trovare presso il suo domicilio. Una reiterazione nel disattendere la Sorveglianza Speciale che rischia di peggiorare la sua situazione di fronte al giudice.