Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

È morto ieri mattina all'ospedale Sandro Pertini l'anziano di 78 anni che il 16 agosto è stato investito da una macchina in piazza Riccardo Balsamo Crivelli a Casal Bruciato. L'incidente era avvenuto all'altezza di via Sebastiano Satta intorno alle 17: le condizioni dell'uomo erano apparse da subito disperate ed era infatti stato trasportato immediatamente al Pertini in codice rosso. Negli ultimi giorni le sue condizioni si erano aggravate poi, la mattina del 12 settembre, è avvenuto il decesso. L'uomo che l'ha investito, un 36enne alla guida di una Station Wagon, sarà adesso probabilmente denunciato per omicidio stradale. Quando è avvenuto il sinistro si è dato alla fuga, poi si è consegnato qualche giorno dopo agli uffici del Gruppo sicurezza sociale urbana di via Macedonia.

Anziano morto a Casal Bruciato, deceduto dopo un mese di agonia

Da subito gli agenti del Gruppo IV Tiburtino hanno effettuato i rilievi del caso e iniziato le ricerche del pirata della strada che non si era fermato a prestare soccorso. Attraverso le testimonianze raccolte e le immagini delle telecamere presenti in zona erano riusciti a restringere il campo: e intanto le ricerche continuavano a battere tutta la città. Alla fine è stato il 36enne a consegnarsi spontaneamente quando ha capito di essere braccato e che prima o poi sarebbe stato arrestato. Inizialmente era stato denunciato per fuga, mentre la vettura era stata sequestrata: adesso la sua situazione si aggrava visto che l'anziano è deceduto dopo quasi un mese di agonia. I medici hanno provato a salvargli la vita: purtroppo, non ce l'hanno fatta.