Alcune decine di persone che abitano nelle case popolari di Casal Bruciato hanno bloccato il traffico in via Cipriano Facchinetti per protestare contro la mancata accensione dei sistemi di riscaldamento. Sono giorni che i residenti lamentano la non messa in funzione dei termosifoni: e, adesso che le temperature hanno subito un drastico abbassamento, la situazione è diventata insostenibile, soprattutto per i bambini e le persone più anziane, costrette a stare in casa propria con un clima non proprio adatto per la loro salute. La protesta è iniziata intorno alle 12, quando i residenti sono scesi in strada perché esasperati dal freddo. Gli animi sembravano essersi calmati con l'arrivo di un tecnico: ma quando è stata data la notizia che gli impianti erano stati riattivati solo in una delle due palazzine, gli abitanti delle case popolari sono scesi nuovamente in strada e hanno bloccato il traffico.

Protesta abitanti case popolari a Casal Bruciato, oggi la sindaca a Balsamo Crivelli

Sul posto sono arrivati gli agenti del Reparto Mobile e quelli del commissariato Sant'Ippolito per controllare la situazione. La protesta si è placata intorno alle 16, quando sono arrivati i tecnici del Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana e hanno rimesso in funzione gli impianti. Presente anche la presidente del IV Municipio, Roberta Della Casa. E sempre per oggi, i residenti si sono dati appuntamento per le 18 nella vicina piazza Balsamo Crivelli, dove oggi sarà presente la sindaca Virginia Raggi per inaugurare il nuovo impianto di illuminazione. Dopo anni al buio e decine di segnalazioni da parte dei cittadini, la piazza ha finalmente dei lampioni funzionanti.