L’incendio di questa notte e i vigili del fuoco a lavoro (Foto pagina Facebook di ’Meridiana Notizie’)
in foto: L’incendio di questa notte e i vigili del fuoco a lavoro (Foto pagina Facebook di ’Meridiana Notizie’)

Ancora un incendio nel campo rom di Castel Romano, alla periferia sud della capitale, dove dalle 22.00 brucia un'area di almeno 2000 metri quadri a ridosso della baraccopoli. Un'area piena di materiale di risulta e di scarti ferrosi e di plastica, una discarica abusiva andando a fuoco ha sprigionato un'alta nube di fumo tossico che ha invaso tutta la zona. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che sono interrottamente a lavoro da questa notte con due squadre, tre autobotti e un carro autoprotettori. Questa mattina i pompieri sono ancora a lavoro per domare gli ultimi focolai mentre dai rifiuti inceneriti si alza ancora il fumo.

Non è la prima volta che un incendio si sprigiona all'interno del campo rom di Castel Romano, ma questo è con certezza l'episodio più grave. Ancora da chiarire le cause dell'incendio: non è escluso che sia stato innescato dai roghi che quasi quotidianamente vengono accesi all'interno per ricavare rame e ferro da vendere. Roghi pericolosi per la salute, in primo luogo di chi vive all'interno del ghetto.