aggressione a Roma
in foto: aggressione a Roma

Un 23enne dovrà rispondere di tentata rapina aggravata per essere entrato in un negozio di via Bixio, quartiere Esquilino di Roma, aver preso a pugni e a calci due donne e aver tentato di rubare un pc e un cellulare appoggiati sul bancone dell'esercizio commerciale. Bloccato dagli agenti di polizia del commissariato Esquilino, il ragazzo, di nazionalità tunisina, è stato accompagnato in carcere dopo gli accertamenti di rito. Nel corso della perquisizione è stato trovato in possesso di forbici nascoste nella tasca dei pantaloni.

Calci e pugni a due commesse cinesi

Stando a quanto ricostruito, il giovane sarebbe entrato all'interno del negozio di via Bixio, avrebbe iniziato a colpire a calci e pugni le due commesse cinesi e avrebbe cercato di rubare un pc portatile e un cellulare appoggiati sul bancone.

Arrestato 20enne per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Sempre nella giornata di ieri, 29 novembre, gli agenti hanno arrestato un 20enne ghanese per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il ragazzo aveva aggredito alcune persone all'interno di un bar di piazza Bologna e poi, una volta accompagnato negli uffici di polizia, ha aggredito anche gli agenti, dimessi dal pronto soccorso con tre e cinque giorni di prognosi. Era stato accompagnato per il fotosegnalamento presso gli uffici della polizia Scientifica e lì si è scagliato contro gli agenti probabilmente per cercare di scappare.