Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Discute con un camionista per questioni di precedenza, scende dall'automobile e aggredisce l'altro con una mazza da hockey. Il conducente del mezzo pesante è stato colpito al volto con violenza ed è stato medicato al pronto soccorso di Bracciano (le sue condizioni di salute non sono gravi). Il fatto è avvenuto ieri mattina (venerdì 8 novembre) in via Braccianese, a nord di Roma. I medici del pronto soccorso hanno denunciato la vicenda ai carabinieri e i militari, dopo una serie di indagini, sono riusciti a identificare l'aggressore e a ritrovare la mazza usata nella colluttazione. L'uomo è stato denunciato a piede libero alla procura di Civitavecchia.

 Violenza a Roma, tre arresti in poche ore

Tre arresti in poche ore a Roma da parte della polizia per violenza sulle donne. Il primo episodio è avvenuto nella zona di Corviale: un 43enne è stato arrestato per violenze sulla moglie (iniziate ben quattro anni fa) e sui suoi due figli. Gli altri due arresti sono avvenuti in flagranza di reato: a Tivoli è stato arrestato un uomo, già noto alle forze dell'ordine, per minacce e persecuzioni nei confronti dell'ex convivente. L'uomo si era presentato sotto casa della ragazza e l'aveva minacciata di morte. Quando sono arrivati i poliziotti, ha tentato di aggredire anche loro. Il terzo arresto è avvenuto nella zona di Tor De Schiavi, dove G.E., romano di 43 anni è stato arrestato dagli agenti del reparto volanti dopo per due volte quest'ultimo si è recato sotto casa dell'ex e l'ha minacciata più volte di morte.