Foto della Polizia di Stato
in foto: Foto della Polizia di Stato

Bottigliette d'acqua, rosari, santini e souvenir in legno venduti illegalmente. Sono oltre 2000 gli articoli sequestrati dagli agenti della Polizia di Stato e dai vigili urbani, destinati ai turisti per le strade del centro storico di Roma. I controlli sono scattati a San Pietro, dove i poliziotti del Commissariato Borgo e della polizia locale hanno controllato 22 persone e fatto multe per un totale di circa 35mila euro. Nel mirino degli agenti i venditori ambulanti con la loro merce, sottoposti a controlli per il servizio di contrasto all'abusivismo. Tra gli articoli sequestrati destinati ai potenziali consumatori, oggetti in legno e palline in gel. Inoltre gli agenti hanno redatto due verbali per volantinaggio non autorizzato ed emesso due ordini di allontanamento nei confronti di promoter di tour turistici come previsto dall’art 9 della legge n.48 del 2017.

I controlli antiabusivismo

I controlli antiabusivismo delle forze dell'ordine si concentrano soprattutto nel centro storico di Roma e in prossimità dei monumenti di maggiore interesse, dove spesso si trovano a vendere la propria merce gli ambulanti. Tantissimi e di vario tipo gli articoli sequestrati ogni settimana, salate le sanzioni elevate. Tra gli oggetti più comuni da trovare ci sono indubbiamente bottigliette di plastica, specialmente in estate, ombrelli parasole o per la pioggia in inverno, collane, braccialetti e souvenir da portare a casa come ricordo. Gli agenti durante i controlli si imbattono spesso anche in articoli nascosti dentro i tombini o all'interno di cabine elettriche, dove i venditori li ripongono per non farli scoprire.