Black Friday a Roma oggi, venerdì 29 novembre. La Capitale è pronta per la tanto attesa settimana di sconti e promozioni speciali, che proseguiranno con il Cyber Monday, in calendario per il 2 dicembre. Saranno 800mila i romani a caccia d'affari e spenderanno 94 milioni di euro, 117 a testa, con un aumento previsto del 7 per cento rispetto allo scorso anno. Sono i dati stimati dal Codacons: "Una spesa in crescita sia perché aumenta a Roma il numero di catene commerciali e negozi che aderiscono all’iniziativa, sia perché molti cittadini approfitteranno degli sconti per anticipare i regali di Natale, con un acquisto due destinato ad essere scartato durante le feste".

Dove fare shopping per il Black Friday a Roma

Dal centro storico alla periferia, dai negozi su strada ai centri commerciali, le vetrine luminose aspettano il cliente con prezzi convenienti. Roma offre una vasta scelta di punti vendita in tutti i quadranti della città. Gettonatissime via Cola di Rienzo a Prati, via del Corso, via Condotti, dove passeggiare tra i negozi ammirando la bellezza di Piazza di Spagna e Trinità dei Monti. Che si tratti di articoli recandosi materialmente in negozio o acquistati sul web, gli acquisti spazieranno dalla tecnologia ai capi d'abbigliamento.

Il decalogo del Codacons per evitare le truffe:

  1. – Acquistate solo da siti Internet sicuri, protetti da sistemi di sicurezza internazionali, riconoscibili dalla presenza del lucchetto nella barra di indirizzo.
  2. – Acquistate solo da venditori sicuri. Controllare che nei feedback siano riportati correttamente i dati della società titolare dell’attività commerciale.
  3. – Confrontate sempre i prezzi, sia online sia nei negozi fisici. Attenzione agli sconti troppo elevati.
  4. – Controllate che sia riportato oltre al prezzo iniziale del prodotto anche quello finale, comprensivo di spese di spedizione o tasse.
  5. – Controllate la data di spedizione e verificare sempre da dove viene spedito il prodotto.
  6. – Conservate sempre una copia dell’ordine effettuato e verificate che esista la possibilità di disdirlo senza pagamento di penali.
  7. – Sul web pagate o tramite paypal o carte prepagate (meglio evitare bonifici o carte di credito), e non comunicate mai i vostri dati personali, sia via telefono, sia via mail. Non inserite mai dati privati online.
  8. – Ricordare che per legge la merce si può restituire quando si acquista fuori dagli esercizi commerciali fisici entro 14 giorni.
  9. – Per gli acquisti online verificare le condizioni di recesso applicate dal venditore online e ricordate che la garanzia vale anche per i prodotti acquistati online.
  10. – Se il prodotto o il servizio acquistato hanno un difetto di conformità o di produzione avete dritto alla sostituzione o al rimborso.