Aveva messo in vendita su un sito web di annunci uno smartphone di ultima generazione e un orologio per la cifra di 600 euro, ma quando si è recato all'appuntamento con i compratori è stato truffato: per i preziosi oggetti ad alta tecnologia riceve infatti la somma pattuita, ma in banconote da 50 euro tutte false. La vittima di un ragazzo di 21 anni di Roma che però, al momento dello scambio, preferisce non far nulla per paura della reazione dei truffatori, pur rendendosi immediatamente conto che le banconote sono contraffatte. Così lì per lì preferisce far buon viso a cattivo gioco, ma subito dopo si reca presso gli uffici del commissariato Romanina per sporgere denuncia.

I fatti risalgono allo scorso settembre e oggi, dopo mesi di indagini partite dalla targa dell'auto dei truffatori fornita dal 21enne al momento della sua deposizione, hanno rintracciato i due truffatori e recuperato gli oggetti, tra cui il telefono che era stato intanto venduto ad una terza persona. Truffa, spendita e messa in circolazione di banconote false, questi i reati contestati ai due truffatori.