FOTO DI REPERTORIO
in foto: FOTO DI REPERTORIO

Un bus Cotral ha preso fuoco questa sera sul Grande Raccordo Anulare all'altezza dello svincolo con via Cassia. Il mezzo era senza passeggeri a bordo e non risultano feriti o intossicati dal fumo. L'autobus è stato completamente divorato dalle fiamme.  In una nota l'azienda che gestisce il trasporto pubblico regionale conferma che "non ci sono stati feriti tra i passeggeri del bus in servizio sulla linea Roma Saxa Rubra – Civita Castellana che si e' incendiato questa sera sul Grande Raccordo Anulare all'altezza dello svincolo per la via Cassia. Si tratta di bus con quindici anni di vita, regolarmente manutenuto". Cotral spiega che il mezzo andato a fuoco è un bus "modello Iveco 389 che ha superato la seduta periodica di revisione a fine marzo 2019 e quella ordinaria nelle officine aziendali lo scorso 26 giugno. L'azienda ha comunque previsto su questa tipologia di veicoli una campagna di bonifica per la prevenzioni incendi volta alla miglioramento degli standard. Il problema è dunque da attribuirsi alla vetusta' del mezzo".

Per evitare situazioni come questa, spiega il direttore generale Giuseppe Ferraro, "l'unica soluzione è proseguire sulla strada del rinnovamento della flotta. Un percorso intrapreso tre anni fa che ha già permesso di mettere in servizio 430 nuovi mezzi e che consentirà di mettere su strada altri 400 nuovi bus nel prossimo triennio, di questi 50 saranno consegnati entro l'autunno di quest'anno". L'incendio di questa sera ha provocato forti rallentamenti su tutto il Grande Raccordo Anulare.