Brussels Airlines – foto Facebook
in foto: Brussels Airlines – foto Facebook

Atterraggio d'emergenza a Bruxelles per volo diretto a Roma. Un velivolo della compagnia aerea Brussels Airlines è stato fatto atterrare di nuovo, poco dopo il decollo, all'aeroporto di partenza di Bruxelles-Zaventem. Come ricostruito dalla portavoce della società, la signora Wencke Lemmers, è stato un atterraggio d'emergenza a scopo precauzionale in applicazione di un protocollo di sicurezza a causa, spiega,  "un'impercettibile sostanza nell'aria dell'apparecchio, che si è diffusa dal retro dell'aeromobile". L'aereo è stato ispezionato dai vigili del fuoco, che stanno cercando di identificare la sostanza sospetta. Per il momento non sono state diffuse altre informazioni in merito.

A bordo dell'aereo 97 passeggeri, tutti in buono stato di salute

A bordo dell'aereo c'erano 97 passeggeri, comprensibilmente spaventati per l'atterraggio di emergenza, ma subito tranquillizzati dal personale di volo a bordo dell'aereo. Alcuni di loro sono stati sottoposti a un controllo medico, ma tutti gli esami eseguiti sono risultati negativi. I passeggeri sono stati fatti sbarcare a Bruxelles e poi imbarcati di nuovo a bordo di un secondo aereo che li ha portati fino alla destinazione finale di Roma.

La Brussels Airlines è la compagnia aerea di bandiera del Belgio e offre voli per circa 90 destinazioni europee, americane e africane. La compagnia è nata il 7 novembre 2006 dall'unione di SN Brussels Airlines e Virgin Express. Brussels Airlines ha sede all'interno dell'aeroporto di Bruxelles.