Un controllore Atac al lavoro su un bus di Roma
in foto: Un controllore Atac al lavoro su un bus di Roma

Multe ridotte del 50 per cento per i passeggeri sorpresi senza biglietto sugli autobus Atac. A patto che le sanzioni vengano pagate già a bordo del mezzo con il bancomat o la carta di credito. I verificatori dell'azienda che gestisce il trasporto pubblico romano saranno infatti dotati di un apposito pos che consentirà il pagamento immediato della multa senza alcun costo aggiuntivo per i cittadini.

Atac, la novità: le multe si potranno pagare già a bordo del bus

In questo modo i passeggeri senza biglietto potranno evitare file alla posta e spese in più per il pagamento del bollettino postale tramite il quale, entro cinque giorni, si può pagare la sanzione in forma ridotta. Atac ricorda che le multe possono essere pagate anche on line tramite la sezione dedicata del sito www.atac.ROMA.it o con bonifico bancario. La legge consente la riduzione del 50 per cento della multa, quindi 50 euro anziché 100, se il viaggiatore versa la somma entro cinque giorni. Questa sanzione ridotta potrà, per l'appunto, essere pagata anche a bordo del bus con un pos in dotazione ai controllori. In questa prima fase sperimentale i verificatori distribuiranno ai cittadini anche un volantino informativo per illustrare la novità e ricordare che per salire sui mezzi pubblici è sempre necessario disporre di un titolo di viaggio convalidato.