Pomezia, arrestato un ragazzo di 20 anni accusato di aver rapinato 5 tra tabaccherie e supermercati della zona
in foto: Pomezia, arrestato un ragazzo di 20 anni accusato di aver rapinato 5 tra tabaccherie e supermercati della zona

Vent'anni appena, ma già rapinatore professionista e responsabile di diversi colpi in tabaccherie e supermercati nella zona di Pomezia, provincia di Roma. I carabinieri della stazione di Torvaianica hanno arrestato e accompagnato il ragazzo in carcere. Da luglio a settembre dello scorso anno si sarebbe macchiato di cinque rapine.

Un 20enne responsabile di 5 rapine in supermercati e tabaccherie di Pomezia

Il modus operandi, sempre lo stesso: si copriva il volto, entrava nei negozi armato di un coltello, o di una pietra o ancora di un bastone, minacciava i dipendenti e si faceva consegnare il contenuto delle casse. A inchiodarlo sono state le telecamere di sicurezza installate nei diversi negozi derubati. Confrontando il modus operandi, la corporatura del rapinatore, i carabinieri che si stanno occupando delle indagini hanno accertato che si trattava della stessa persona. Alcune vittime hanno riconosciuto il ragazzo e confermato i sospetti dei militari. Al 20enne, che già si trovava nel carcere romano di Rebibbia, poiché condannato per altri reati che aveva commesso in precedenza, è stata notificata un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Per ora è accusato di cinque rapine ad altrettante tabaccherie e supermercati di Pomezia, ma i carabinieri stanno indagando per verificare altre eventuali responsabilità.