Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un uomo di quarantadue anni è stato arrestato dopo aver messo a segno nove rapine in solo mezz'ora. Si tratta di un 42enne romano, un pregiudicato, che ha colpito oggi – venerdì 13 settembre – tra le 11.00 e le 11.30 nel quadrante Sud della capitale. L'uomo prima a rubato uno scooter, poi con il volto coperto e impugnando una pistola poi risultata finta, ha messo in fila i colpi uno dietro l'altro spostandosi velocemente tra farmacie e supermercati minacciando con l'arma cassieri e commessi, lasciandosi dietro di sé una scia di paura. Ma la sua corsa si è interrotta in via Aristide Sartorio, qui il rapinatore è stato colto di sorpresa dalla reazione del farmacista, scappando a piedi dal negozio per venire bloccato poco dopo dagli agenti del commissariato San Paolo accorso sul posto.

L'uomo potrebbe essere il malvivente soprannominato il rapinatore dei record, ricercato da alcune settimane, ritenuto responsabile di aver messo a segno altre due serie di rapine da sei colpi ciascuna: forse questa volta, sentendosi sicuro di averla fatta franca, ha voluto aumentare il numero di rapine finendo però per essere arrestato. La prima serie di rapine è avvenuta sempre tra Ostiense e San Paolo, sempre con lo stesso identico modus operandi lo scorso 27 agosto quando ha rapinato sei tra farmacie e supermercati. Solo qualche giorno fa la seconda serie di rapine in zona San Giovanni dove a essere ripuliti sono stati due farmacie, tre piccoli esercizi commerciali e un supermercato. Gli inquirenti dovranno stabilire se l'autore di tutti i colpi è lo stesso uomo fermato oggi.