Nella giornata di ieri, intorno a mezzogiorno, ignoti hanno incendiato la macchina di Anna Maria Tarantino, consigliera comunale di Ardea. Qualcuno ha rotto i finestrini del suo Suv marca Hyundai e ha probabilmente gettato all'interno materiale già in fiamme, distruggendo completamente la vettura. Nessuno è rimasto ferito nel rogo, né ci sono intossicati dal fumo. L'intero Suv è stato devastato dalle fiamme. L'incendio, di origine dolosa, si è sviluppato a mezzogiorno nel parcheggio che si trova all'incrocio tra viale San Lorenzo e viale Nuova California, ad Ardea. La consigliera Anna Maria Tarantino aveva parcheggiato lì la macchina per poi recarsi al lavoro, come ogni giorno. Qualcuno, intorno a mezzogiorno, ha prima rotto i vetri della vettura, e poi dato fuoco all'abitacolo. Ad accorgersi delle fiamme che divampavano sono stati inizialmente alcuni negozianti del posto, accorsi per domare le fiamme e cercare di contenere i danni, dopodiché sono arrivati i Vigili del Fuoco, che hanno spento definitivamente l'incendio.

Incendiata macchina consigliera comunale, indagano i carabinieri

Solo per un caso fortuito il rogo non si è esteso ad altre vetture parcheggiate nella zona. I danni provocati dagli ignoti che hanno appiccato le fiamme, avrebbero potuto essere più ingenti: solo grazie al tempestivo intervento dei negozianti e dei pompieri sono stati contenuti, limitandosi alla vettura di Tarantino. Sull'incendio doloso che ha distrutto la macchina della consigliera comunale Anna Maria Tarantino indagano ora i carabinieri della Compagnia di Anzio, diretti dal capitano Raffaele Tufano. I militari, oltre a visionare le telecamere di sorveglianza poste in zona per verificare se hanno ripreso chi ha dato fuoco alla vettura, stanno indagando anche nella vita della consigliera. Anna Maria Tarantino, prima consigliera del M5s, è recentemente passata all'opposizione con ‘Cambiamo'. Non è però chiaro se il cambio di partito sia legato all'attentato incendiario o meno.