Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

Ha creato un profilo falso su Facebook a nome di una donna con cui era stato fidanzato e che lo aveva lasciato. Sulla bacheca ha postato fotografie di lei con uomini nudi e in atteggiamenti equivoci. Tutti scatti ritoccati su Photoshop, in alcuni casi veri e propri fotomontaggi. Il responsabile è un tecnico informatico di 47 anni residente nel comune di Frosinone. L'uomo è stato denunciato e dovrà rispondere di stalking e sostituzione di persona.

L'uomo è indagato per stalking e sostituzione di persona

Stando a quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, i fatti risalirebbero ad alcuni mesi fa. La sua fidanzata aveva intuito la personalità gelosa e aggressiva dell'uomo e così aveva deciso di lasciarlo e di interrompere la loro relazione. Lui non ha accettato la separazione e ha cominciato ad inviarle messaggi minacciosi e addirittura a pedinarla. Addirittura, come detto, ha creato un profilo falso su Facebook, dove aveva postato alcune fotografie false che ritraevano la donna insieme a uomini nudi. Quest'ultima ha contattato il Telefono Rosa di Frosinone e ha presentato denuncia alla polizia postale. Gli investigatori hanno cominciato le indagini e hanno disposto la chiusura di quel profilo falso. L'uomo, riporta Frosinone Today, è tuttora indagato per i reati di stalking e sostituzione di persona. Il Telefono Rosa è un'associazione e un servizio che si occupa di aiutare tutte le persone (donne, anziani, uomini e bambini) che abbiano subito violenza fisica, psicologica, economica, sessuale, mobbing e stalking.