La turista soccorsa e i giovani bagnini in servizio sulla spiaggia libera
in foto: La turista soccorsa e i giovani bagnini in servizio sulla spiaggia libera

I fatti risalgono alla mattina dello scorso sabato 17 agosto, quando una turista tedesca di 65 anni è stata colta da violenti crampi mentre nuotava al largo della spiaggia libera di Grotte di Nerone ad Anzio, sul litorale a sud della capitale. A notare che la signora si trovava in difficoltà, i giovani Assistenti bagnanti Valeria e Francesco, che con altri hanno vinto il bando del comune e da giugno vigilano sulla sicurezza di chi si tuffa nelle acque di Anzio.

Trascinata a riva dai bagnini è stata soccorsa dal personale del 118 allertato dai bagnini: per fortuna, grazie all'intervento del personale del comune, per la signora solo un gran brutto spavento e ha potuto continuare le sue vacanze. Il sindaco di Anzio, Candido De Angelis, ha voluto incontrare e mostrare la sua riconoscenza agli Assistenti bagnanti che da 1 giugno ad oggi hanno compiuto circa 50 interventi di soccorso sulle spiagge libere.

"La nostra Città, unica in tutta la Provincia di Roma, è Bandiera Blu e Bandiera Verde ha spiegato il primo cittadino  – anche per questi importanti servizi, a difesa della vita delle persone. Colgo l'occasione per ringraziare questi ragazzi e ragazze, dal profondo del mio cuore, per la professionalità che stanno mettendo in campo ed, allo stesso tempo, invito tutti i bagnanti alla massima prudenza".