Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Due uomini hanno tentato di entrare in una tabaccheria per rubare l'incasso giornaliero, ma non si sono resi conto del titolare, che era ancora all'interno del negozio. L'episodio è avvenuto ad Anzio, nel litorale vicino Roma. Quando il proprietario della tabaccheria ha sentito i due ladro che aprivano la serratura con un frollino, ha preso la pistola e ha sparato, colpendo uno dei due uomini, scappati poi in auto insieme agli altri complici. Fortunatamente l'uomo è stato colpito al piede e non è in pericolo di vita. I rapinatori sono stati rintracciati e denunciati poco dopo dalla polizia: il ferito, infatti, si è dovuto recare all'ospedale di Aprilia e farsi medicare il piede. Sono in corso le indagini per risalire all'altro complice, ancora non identificato.

Tenta di rapinare una tabaccheria, gli sparano al piede

Le indagini per risalire all'uomo che aveva tentato di entrare nella tabaccheria sono state molto brevi e veloci. Il ladro, infatti, aveva necessità di essere curato, non poteva rimanere a casa con il pericolo che il proiettile infettasse il piede. Ha aspettato la sera, ha provato ad andare in un altro ospedale, ma non c'è stato nulla da fare. Perché quando i medici vedono ferite di armi da fuoco, chiamano sempre le forze dell'ordine per verificare cosa sia realmente accaduto. Due delle tre persone che hanno provato a rapinare la tabaccheria sono state così denunciate, l'altra non è stata ancora ritrovata e identificata.