Foto di repertorio
in foto: Foto di repertorio

All'ospedale di Cori, provincia di Latina, un'anziana di 94 anni è morta a causa di un'insufficienza cardiorespiratoria. Il tampone per la ricerca del nuovo coronavirus ha certificato la sua positività a Covid-19. Per questo il nosocomio è stato chiuso al pubblico e oggi verranno effettuati i tamponi a tutti i pazienti, agli infermieri e ai medici. A dare la notizia è stato ieri il sindaco del paese, Mauro De Lillis: "Cari concittadini, è doveroso da parte mia informarvi riguardo una situazione delicata che si è verificata nella giornata odierna. Una signora di 94 anni di Cisterna di Latina ricoverata presso l’Ospedale di Comunità di Cori è deceduta per insufficienze cardiorespiratorie. Le è stato fatto il tampone ed è risultata positiva. L’Asl di Latina ha attivato le procedure di controllo e prevenzione su tutto l’Ospedale di Comunità di Cori. È vietato l’accesso a tutti. Domani saranno effettuati i tamponi ai pazienti presenti, agli infermieri e ai medici". De Lillis ha informato che seguirà "con attenzione tutti i provvedimenti necessari che la Asl intenderà adottare. La Comunità è chiamata a dare una risposta collettiva per superare anche questa situazione. Vi terrò aggiornati su tutto".

Ieri in tutta la provincia di Latina non sono stati registrati nuovi casi di infezione da coronavirus e decessi. Molto probabilmente la morte dell'anziana verrà conteggiata nel bollettino che diffonderà nella giornata di oggi la Regione Lazio.