foto d’archivio
in foto: foto d’archivio

Dopo l'episodio di ieri, ancora un lancio di sassi contro un autobus Atac. Questa volta è accaduto ad Acilia a un mezzo della linea 03 in via di Saponara all'altezza del civico 160. Intorno alle 20 di ieri, lunedì 2 settembre, la vetrata del bus è stata colpita da un sasso scagliato da due ragazzi quando il mezzo stava per riprendere il percorso dopo la fermata prevista. I due sono subito scappati e hanno fatto perdere le loro tracce. Tanta paura per i passeggeri a bordo, in particolare per una donna, che si è sentita male proprio per lo spavento e ha dovuto richiedere l'assistenza dei sanitari del 118. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Acilia, che adesso stanno indagando per rintracciare i due autori del gesto.

Il precedente a distanza di poche ore: sassaiola contro un bus della linea 90

Due giorni fa un autobus Atac della linea 90 è stato preso di mira da un 39enne di nazionalità somala, irregolare in Italia e con precedenti di polizia, che ha tirato alcuni sassi contro il parabrezza del bus. Il fatto è accaduto nella serata domenica primo settembre in piazza Bologna. Il 39enne è stato arrestato dai carabinieri della stazione di piazza Bologna e dai colleghi del nucleo radiomobile. L'uomo dovrà rispondere delle accuse di resistenza a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento aggravato. Tanti i passeggeri a bordo del mezzo, ma nessuno di loro è rimasto ferito. Per loro, solo tanta paura. Sconosciute le motivazioni del gesto dell'uomo ammanettato.