Il Centro Funzionale Regionale ha reso noto che il Dipartimento di Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazioni che domani, martedì 28 gennaio, si prevedono sul Lazio venti da forti a burrasca dai quadranti occidentali fino a burrasca forte, soprattutto sui settori appenninici. Sulle coste esposte sono invece attese mareggiate. La Protezione civile raccomanda massima attenzione per domani e per le successive 24-36 ore. A causare questa nuova ondata di maltempo, una vasta depressione di origine nord-atlantica in rapido avvicinamento all'Italia: questo produrrà una generale intensificazione dei venti forti, che si abbatteranno su tutta la penisola, anche nel Lazio.

Allerta meteo nel Lazio, venti forte e mareggiate

A differenza di altre città d'Italia, in cui l'allerta meteo parte da stanotte, l'allarme nel Lazio comincerà dalla tarda mattinata di domani. Per domani, nonostante il forte vento, non sono previste piogge nella capitale. Stessa cosa per le province laziali, con la sola eccezione di Rieti dove però non saranno piogge ad alta intensità. Nonostante il forte vento, le temperature non subiranno variazioni significative. A Roma, in particolare, la massima prevista è di quindici gradi, mentre la minima di nove. Dopo l'allerta meteo prevista per il 28 gennaio, la situazione dovrebbe in breve tempo rientrare alla normalità: per il resto della settimana il cielo sarà coperto quasi tutti i giorni, anche se per ora non sono previste forti piogge in tutto il Lazio. Anche le temperature difficilmente scenderanno molto, anche se il freddo continuerà ancora per tutto il mese di gennaio.