Caldo a Roma
in foto: Caldo a Roma

La prima, violentissima, ondata di caldo della stagione potrebbe terminare nelle prossime ore, riportando il termometro qualche grado più in giù. Secondo quanto si legge sul bollettino meteo pubblicato dal Ministero della Salute, infatti, a Roma nella giornata di domani, dopo tre giorni di bollino rosso, è previsto un abbassamento delle temperature, con le massime che nelle ore più calde della giornata non supereranno i 33 gradi. Dopo i 36 gradi di ieri e i 37 di oggi, la morsa del caldo asfissiante potrebbe lasciare la Capitale: per domani, domenica 30 giugno, l'allerta scenderà da livello 3 a livello 1, il più basso nella scala dei rischi per la salute, con allerta gialla (livello 2 è allerta arancione, livello 3 è allerta rossa): alle 8 il termometro segnerà 23 gradi, mentre alle 14, ora più calda della giornata, si arriverà a 33 gradi, con la temperatura percepita sempre a 33 gradi.

Le temperature si manterranno su questi valori per tutta la prima settimana di luglio, con l'alta pressione che non abbandonerà mai la nostra penisola (almeno stando alle previsioni riportate sui principali siti meteorologici). Gli esperti del sito IlMeteo.it tracciano però un profilo più disturbato per quanto riguarda la prossima settimana: "Tra Lunedì 1 e Martedì 2 Luglio l'anticiclone africano tornerà a farci visita con una nuova Tremenda vampata di caldo con punte massime di temperatura intorno ai 37-38°C al Nord, al centro e su alcune zone del Sud (Puglia, Sicilia interna, materano costiero). La grossa sorpresa ce la aspettiamo nel corso della giornata di Mercoledì 3 Luglio quando un flusso instabile attraverserà l'Italia, in particolare le regioni del Centro Nord".