(Foto La Presse)
in foto: (Foto La Presse)

L'albero di Natale che nel periodo delle feste illuminerà piazza San Pietro è attivato stamattina dal Asiago, in provincia di Vicenza. Siamo solo al 21 novembre, ma come ogni anno, con largo anticipo, il Vaticano si prepara ad illuminarsi per il Santo Natale. L'abete è stato montato nella piazza davanti gli occhi di curiosi e passanti: si tratta di un albero molto alto che è stato donato dalla Regione – una tradizione che va avanti da quasi quarant'anni – e che nei prossimi giorni sarà addobbato e illuminato per accogliere fedeli e turisti in piazza San Pietro. Una routine che attrae migliaia di visitatori ogni anno che vengono non solo per visitare la famosa piazza, ma anche per vederla illuminata con l'albero di Natale simbolo delle feste. È dal 1982 che l'abete viene posizionato nella piazza davanti al Vaticano. Accanto viene fatto il presepe: entrambi saranno inaugurati il 5 dicembre, rimarranno esposti fino alla fine delle festività, e smontati il 13 gennaio.

Presepe 2019 a Piazza San Pietro

Il presepe previsto per quest'anno a piazza San Pietro viene da Scurelle, Comune della Valsugana in provincia di Trento, e sarà a breve allestito al centro della piazza. Una natività e i suoi personaggi di contorno realizzati in legno policromo, di dimensioni naturali, una composizione ispirata al pittore Cima da Conegliano. Re Magi, pastori, animali, e piante collocati in una cornice di tronchi provenienti dalle zone colpite dai nubifragi, che farà da sfondo al paesaggio, in ricordo dei mesi di ottobre e novembre 2018.