Momenti di terrore nel pomeriggio di ieri – martedì 9 luglio – in via Casette a Pavona, frazione del comune dei Castelli Romani Albano Laziale. Qui un uomo di 55 anni è rimasto gravemente ferito mentre, nella cucina di un casolare abbandonato e dove da tempo hanno trovato rifugio uomini e donne in difficoltà economica, stava cucinando della carne. Da quanto ricostruito una padella piena di olio bollente si è rovesciata, provocando un incendio che ha interessato diversi locali dello stabile dove vivono senza fissa dimora, soprattutto provenienti dall'Est Europa.

Soccorso in eliambulanza è ricoverato in prognosi riservata

Sul posto gli agenti della Polizia Locale di Albano Laziale e i Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo, oltre ovviamente ai vigili del fuoco impegnati nelle operazioni di spegnimento. Il 55enne, rimasto gravemente ustionato in più parti del corpo, è stato soccorso da un’eliambulanza è trasferito d’urgenza al reparto grandi ustionati dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma dove è tutt’ora ricoverato. La prognosi dell'uomo, di cui non si conoscono le generalità. rimane riservata. Da quanto si apprende nell'incendio non sono state coinvolte altre persone che pure abitano lo stabile.