Torri Eur
in foto: Torri Eur

Le Torri dell'Eur, progettate dall'architetto Cesare Ligini e costruite nel 1961, verranno riqualificate grazie a un intervento realizzato in collaborazione tra Roma Capitale e Cassa Depositi e Prestiti, proprietaria degli edifici. Il complesso, che è costituito da cinque edifici in totale tra cui le tre torri, si trova in viale Europa ed è in disuso da anni. Proprio per questo motivo le torri sono state soprannominate ‘le Beirut dell'Eur', con riferimento agli edifici bombardati della capitale del Libano durante la guerra civile in quel Paese. Costruite in vista dell'Olimpiade di Roma 1960, le torri hanno avuto nel tempo una storia travagliata, ma una via d'uscita sembrava essere l'interesse di Tim, che aveva pensato di farne il suo quartier generale. Con l'elezione della sindaca Virginia Raggi il progetto di recupero degli edifici di Ligini fu cancellato. Questo nuovo intervento, spiega il Campidoglio, prevede "un importante progetto di sviluppo e di collaborazione che contribuirà al miglioramento e al recupero dello skyline urbano sia in chiave architettonica, sia in termini urbanistici. La riqualificazione avviata da CDP prevede un insieme di soluzioni improntate alla sostenibilità, che la rendono pienamente conforme ai più elevati standard energetici e ambientali, ed un impegno complessivo per il Gruppo di oltre 100 milioni di euro". La durata prevista dei lavori è di circa tre anni.

"Finalmente ricuciamo una ferita di Roma. Oggi diamo il via ai cantieri che cancelleranno uno dei simboli di degrado urbanistico della nostra città. E lo facciamo grazie ad un percorso di collaborazione e sinergia con Cassa Depositi e Prestiti. Un percorso che ha dato vita ad un progetto virtuoso che contribuirà a migliorare il tessuto urbano della Capitale”, ha commentato la sindaca Raggi. "Grazie alla collaborazione con il Comune di Roma e ad un importante investimento messo in campo interamente dal nostro Gruppo, realizzeremo un progetto all’avanguardia dal punto di vista tecnico ed energetico. Le Torri potranno presto diventare la sede di primarie aziende italiane, che disporranno di un immobile iconico e sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico. In CDP lavoriamo ogni giorno per sostenere progetti analoghi su tutto il territorio nazionale", ha dichiarato invece Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato di Cassa Depositi e Prestiti.