Via Giolitti, a pochi passi dalla stazione Termini di Roma. Ieri notte un ragazzo di 27 anni è stato preso a calci e pugni da due persone, che volevano rubargli la catenina d'oro che portava al collo. Sono arrivati alle spalle, l'hanno strattonato e fatto cadere a terra e poi l'hanno colpito con violenza. Soccorso e trasportato dal 118 al pronto soccorso del Policlinico Umberto I, il ragazzo è stato medicato per contusioni al fianco destro e al collo, entrambi guaribili in pochi giorni.

I due malviventi, un 45enne peruviano e un 29enne dell'Ecuador, sono stati arrestati dai carabinieri. I militari, liberi dal servizio, hanno visto tutta la scena e sono intervenuti. I rapinatori sono stati arrestati e accompagnati in caserma in attesa del rito direttissimo. Dovranno difendersi dall’accusa di rapina in concorso.