Bus Cotral – foto Cotral
in foto: Bus Cotral – foto Cotral

L'ennesima aggressione al conducente di un mezzo pubblico. Questa volta è accaduto all'autista di un bus Cotral, l'azienda regionale dei trasporti. Un uomo lo ha aggredito per tentare di estorcergli dei soldi, lo ha minacciato e picchiato mentre l'autobus era in movimento e pieno di passeggeri. A diffondere la notizia è stato, su Facebook, l'assessore ai Trasporti della Regione Lazio, Mauro Alessandri.  "Questa mattina a Trevignano Romano è accaduto un fatto increscioso. Su uno dei nostri bus Cotral un uomo di 38 anni ha minacciato e picchiato il conducente, provando a estorcergli il denaro necessario all'acquisto di un biglietto ferroviario, mentre il veicolo era in movimento, mettendo quindi a repentaglio l'inc:olumità dei passeggeri".

Il conducente ha fermato il bus e l'aggressore, dopo un tentativo di fuga, è stato arrestato dai carabinieri. "Al conducente va la mia massima solidarietà per la grave aggressione subita, oltre che la più sincera gratitudine. Ha saputo con lucidità, fermezza e professionalità, salvaguardare la sicurezza gli utenti", ha dichiarato l'assessore.

Domani sciopero dei trasporti: fermi i bus Cotral

Per domani, 20 settembre, è in programma uno sciopero del personale di Cotral indetto dai sindacati Cgil, Cisl e Uil. Alla base dello sciopero c'è il mancato rispetto dell’articolo 36 CCNL per quanto riguarda la verifica dei titoli di viaggio e in particolare l’Ordine di Servizio dell'azienda che prevede il controllo dei biglietti su tutte le linee gestite da Cotral.