Lo scrittore Andrea Camilleri
in foto: Lo scrittore Andrea Camilleri

Anche la città di Roma si stringe all'abbraccio alla famiglia di Andrea Camilleri e a tutti coloro che hanno amato le sue storie. La sindaca della Capitale, Virginia Raggi, ha scritto su Twitter un breve messaggio di cordoglio per la scomparsa del grande scrittore siciliano: "Grande dispiacere per la scomparsa del maestro Andrea Camilleri. Raccontando la sua terra, la Sicilia, ha raccontato l'Italia intera, le sue contraddizioni e il suo immenso patrimonio di storia, cultura, umanità. L'abbraccio di Roma alla famiglia e a chi ha amato le sue storie", le parole della prima cittadina.

Oggi la Asl Roma 1 ha comunicato la scomparsa dello scrittore, avvenuta precisamente alle ore 08.20 del 17 luglio 2019 presso l’Ospedale Santo Spirito. "Le condizioni sempre critiche di questi giorni si sono aggravate nelle ultime ore compromettendo le funzioni vitali. Per volontà del Maestro e della famiglia le esequie saranno riservate. Verrà reso noto dove portare un ultimo omaggio", rende noto l'azienda sanitaria.

Zingaretti: "Scompare voce unica e meravigliosa"

"Oggi scompare una voce unica e meravigliosa. Andrea Camilleri, con i suoi romanzi e con la sua presenza pubblica, e' stato capace di suscitare un sentimento di vicinanza quasi familiare in una moltitudine di persone", è il messaggio di cordoglio del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. "Abbiamo perso molto più di un grande scrittore, Camilleri è stato infatti un eccezionale narratore, una figura pubblica amata e, insieme, uno spirito critico del Paese, uomo libero, sempre pronto a mettersi in gioco, senza calcoli e opportunismo, in difesa dei diritti e della giustizia. Grazie Maestro, per tutto quello che ci hai dato con immensa generosità, passione e intelligenza".