"Te c'hanno mai mannato a quel paese" è un motivetto entrato nella storia della musica italiana, per la sua leggerezza e anche per il suo senso di liberazione. L'autore di questo inconfondibile verso è Alberto Sordi, l'attore romano celebre in tutto il mondo per le sue pellicole e per il ricordo che ha lasciato in tutti i cittadini della Capitale, che ancora oggi non possono fare a meno di citare le sue inconfondibili battute, su tutte "Maccarone, m'hai provocato e io te distruggo. Io me te magno!". A un anno dal centenario della sua nascita Palazzo Merulana si prepara ad organizzare "99 volte Alberto", che si terrà sabato 15 giugno e dove saranno benvenuti tutti coloro i quali volesse omaggiare la memoria di Sordi, rivivendo la sua carriera e le sue opere con una giornata all'insegna della sua comicità, che toccava le linee più dure della comunità. Per omaggiare l'attore si terrà un'autentica maratona dei suoi film, con un'altra sala dedicata ai ricordi e alle letture di Alberto Sordi.

Tutti i dettagli di "99 volte Alberto", l'evento in omaggio ad Alberto Sordi

"99 volte Alberto" si terrà a Palazzo Merulana sabato 15 giugno e sarà l'occasione per celebrare la memoria dell'attore romano. L'evento sarà aperto a tutti e comincerà alle 10:30, per poi concludersi alle 20:00 nella "Sala letture". La mattina sarà l'occasione per assistere alla pellicola "Il Vedovo", diretta da Dino Risi e risalente al 1959. Si tratta di uno dei primi capolavori dell'attore romano, grazie al quale si è fatto conoscere a una fetta maggiore di pubblico. La giornata proseguirà con la visione dei film "Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa" e "La serata più bella della mia vita", entrambi girati da Ettore Scola. La maratona si chiuderà con "Finché c'è guerra c'è speranza", film interpretato e girato dallo stesso Alberto Sordi nel ruolo di attore e regista. Per partecipare alle proiezioni si dovrà acquistare il biglietto ordinario della Collezione Cerasi. Al termine delle proiezioni ci si sposterà nella vicina "Sala letture", dove si potrà ascoltare la testimonianza di Rodolfo Sonego, lo sceneggiatore con cui lavorò Alberto Sordi.

Come partecipare a "99 volte Alberto

Per poter assistere alle proiezioni e per partecipare agli appuntamenti di "99 volte Alberto" lo staff di Palazzo Merulana, in collaborazione con la Galleria d'Arte "Medina Roma" e con Mara Sabia (attrice e docente) ed Emilio Fabio Torsello (giornalista), suggeriscono di prenotare presso il call center. Per chi non volesse prenotare è possibile accedere all'evento fino a esaurimento posti al costo di 15 euro, prezzo ridotto a 13 euro per gli under 27, gli over 65, gli insegnanti e gli appartenenti ai gruppi convenzionati. È previsto uno sconto per i possessori della Palazzo Merulana Card, che pagheranno solo 8 euro per l'ingresso.

Come arrivare a Palazzo Merulana per "99 volte Alberto"

Raggiungere Palazzo Merulana è semplice. L'edificio è raggiungibile con la metro A, scendendo alla fermata Manzoni. Le linee degli autobus sono 16, 75, 714, 717 e C3, scendendo alla fermata Merulana/Labicana, mentre per chi volesse spostarsi utilizzando il tram è possibile salire sul 3 o sull'8 per poi scendere alla fermata Labicana/Merulana.