Il Giardino giapponese di Roma, situato all'interno dell'Istituto della cultura nipponica della Capitale, è un piccolo gioiello verde nel cuore della città, visitato ogni anno da centinaia di migliaia di cittadini e turisti. Realizzato dal noto architetto Ken Nakajima, nel giardino, il primo in Italia di questo genere, compaiono tutti gli elementi essenziali e tradizionali del giardino di "stile sen'en", con il suo laghetto, il ponticello e la lampada di pietra, tôrô.

Numerose le piante ospitate, tra cui il ciliegio, il glicine, gli iris e i pini nani. Per tutti i curiosi, è possibile visitare questo luogo magico previa prenotazione. Uno dei luoghi più incantevoli per ammirare il giardino è la veranda (tsuridono), da cui si può godere di una piacevole vista. Ecco, allora, tutte le informazioni necessarie per trascorrere una giornata nel Giardino giapponese di Roma.

Come arrivare all'Istituto giapponese di Cultura di Roma.

in foto: Esterno dell'Istituto giapponese di Cultura di Roma (Facebook).

L'Istituto giapponese di Cultura, presso cui si trova il famoso Giardino, è situato in via Antonio Gramsci 74. Arrivarci è facile, soprattutto con i mezzi pubblici: si può infatti prendere la linea A (Rossa) della metropolitana e scendere alla fermata Flaminio, uno tra i tram 3 e 19 e scendere alla fermata Belle Arti, e infine la linea degli autobus numero 52 fino a Don Manzoni e il numero 982 fino a Buozzi/Don Manzoni. Per ulteriori informazioni potete consultare il sito internet dedicato oppure chiamare il numero 06.3224794.

Visite guidate al Giardino giapponese di Roma: prezzi e orari.

L'Istituto giapponese di Cultura di Roma e il relativo Giardino sono aperti tutto l'anno, tranne nei mesi di luglio e agosto e durante le vacanze di Natale. Per visitarli, è necessario prenotarsi solo ed esclusivamente chiamando al numero di telefono 06.94844655, attivo dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 12:30 e dalle 13.30 alle 17:30, il sabato dalle 09:30 alle 13:00. Gli orari e i giorni disponibili sono comunicati mese per mese sulla pagina del sito internet dedicato. In genere, comunque, almeno per i mesi di febbraio e marzo 2017, si tengono il venerdì, il sabato, il martedì e il giovedì ogni 30 minuti. Si ricorda che la prenotazione non è cedibile, si possono prenotare gli ingressi per massimo 5 persone alla volta ed è gradita la cancellazione in caso di impossibilità a partecipare. La visita guidata, così come tutte le attività dell'Istituto, è gratuita. È vietato l'accesso ai cani e non è possibile introdurre cibi o bevande.