Una lieve scossa di terremoto è stata avvertita nella zona della Valle delle Aniene alle 14.56. Il sisma, di magnitudo di 2.3 come specificato dall'INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia si è registrato alle 14.56, quando i sismografi hanno segnato le curve che rappresentano una scossa di terremoto.

L’epicentro è stato individuato a Sambuci, piccolo comune in provincia di Roma di novecento anime. La scossa, nonostante fosse di lieve entità, è stata avvertita da molti residenti di Sambuci, Saracinesco, Vicovaro e Tivoli, ma non si registrano danni a cose o persone in nessuno dei comuni coinvolti. Il sisma si inscrive nella lunga scia di eventi tellurici che dallo scorso anno funestano il centro Italia, con gravi danni nel Reatino, nelle Marche e nell'area abruzzese. Proprio oggi l'ex presidente del Consiglio Matteo Renzi si è recato ad Amatrice (Rieti) uno dei centri devastati dal sisma, per incontrare il sindaco Sergio Pirozzi e capire a che punto sono le opere di messa in sicurezza e ricostruzione dell'area spazzata via dalla furia del terremoto.