in foto: Via Pietro Cartoni, il luogo dove è avvenuta la tragedia (Foto da Google Street View)

Tragedia a Monteverde, dove questa mattina un anziano di 79 anni prima ha ucciso la moglie soffocandola con un sacchetto di plastica, poi si è gettato nel vuoto dal balcone della loro abitazione, al quinto piano di una palazzina al civico 155 di via Pietro Cartoni. Sul posto, dopo una segnalazione arrivata attorno alle 9.00 al numero unico per l'emergenze, gli agenti del commissariato San Paolo e del commissariato Monteverde.

Prima scoperto il corpo dell'uomo, poi della moglie malata di Alzheimer.

I poliziotti prima hanno trovato il corpo dell'uomo, Luigi Biasini, schiantatosi di fronte ai garage condominiali, successivamente hanno trovato la donna, Mariella Ficcarini, morta in casa. Il corpo dell'81enne era disteso in terra con un sacchetto di plastica attorno al capo: dalle prime risultanze sarebbe morta per soffocamento. Aperta un'inchiesta per accertare cosa sia accaduto: la dinamica più accreditata al momento è che si sia trattato di un caso di omicidio-suicidio.

Lui aveva scoperto di essere malato e la donna non era autosufficiente.

Da quanto si apprende il gesto sarebbe maturato dopo che l'uomo, ormai malato, cominciava ad avere difficoltà ad occuparsi della moglie, che necessitava di assistenza quotidiana e non ormai autosufficiente a causa dell'Alzheimer di cui soffriva ormai da diversi anni. La coppia aveva due figli, uno dei quali residente all'estero.