"Cambia prospettiva, la strada è il tuo museo". Questo lo slogan scelto da Roma Capitale per lanciare la mappa delle opere di street art disseminate nella città, una mappa che è anche una app, liberamente scaricabile. La novità è stata presentata oggi in Campidoglio dal vicesindaco Luigi Nieri, dall'assessore alla Cultura Giovanna Marinelli. Il tour proposto dalla mappa tocca 13 municipi su 15, e tocca quartieri centrali come Testaccio ma anche quartieri periferici come San Basilio e Tor Marancia, coinvolgendo 15o strade e oltre 330 opere. Solo nei negli ultimi mesi sono stati realizzati 40 opere murarie con il bando "Roma Creativa", il cui risultato finale è rintracciabile anche in questa mappa per romani e turisti, appassionati e neofiti.

“Possiamo dire che davvero questa città è un’opera d’arte completa. È la capitale della Storia, dell’archeologia, ma è sempre di più proiettata nel futuro come capitale dell’arte contemporanea. Oggi, con questa mappa, annunciamo in realtà la nascita del 25imo museo civico di Roma, il nono gratuito” – ha dichiarato l’assessore alla Cultura e al Turismo Giovanna Marinelli. – Abbiamo scelto uno slogan significativo: cambia prospettiva, la strada è il tuo nuovo museo. Proprio perché l’obiettivo di questa mappa è quello di mostrare Roma da un altro punto di vista, non archeologico, ma rivolto all’arte contemporanea e urbana. Un nuovo tour che porterà i turisti a ritornare nella capitale per vederla da un’altra prospettiva. Ma penso anche ai tanti romani che scopriranno, come già è avvenuto con vari progetti, la bellezza del proprio quartiere".

Street Art Rome è un progetto curato da NUfactory, associazione che si occupa proprio di diffondere e valorizzare l'arte muraria, e ha lo scopo di digitalizzare e indicizzare in maniera completa le opere d'arte diffuse sui muri di Roma. “Il progetto – spiega Francesco Dobrovich, fondatore di NUfactory – punta ad una digitalizzazione delle opere di Street Art attraverso una catalogazione di immagini, integrate con approfondimenti critici su opere e artisti ed ha come obiettivo di posizionare la città di Roma ai primi posti in Europa per numero di opere digitalizzate sulla piattaforma di Google, al seguito di Parigi e Londra”. La app "StreetArt Roma", disponibile su AppStore e Google Play, è stata invece curata dalla rivista Artribune, con il supporto di Toyota con il patrocinio dell'assessorato Cultura e Turismo.