Tanto spavento questo mattina nel primo pomeriggio sull'Appia, dove un grosso Tir ha paralizzato il traffico. Il veicolo, proveniente dalla Polonia, è rimasto bloccato all'altezza della Migliara 57 nel territorio di Terracina. Il mezzo stava percorrendo la strada da Latina, lungo la corsia sud, quando il conducente ha deciso di imboccare il ponticello che collega gli estremi del fiume Linea e che porta a Borgo Hermada, nel tentativo di prendere una scorciatoia per arrivare a Terracina. Nonostante le grandi manovre l'autoarticolato è rimasto incastrato tra i due bordi, restando bloccato a causa della strettoia. Il veicolo non ha potuto proseguire, ostruendo il passaggio alle altre macchine e causando disagi per oltre in un'ora su entrambi i sensi di marcia. Per rimuoverlo è stato necessario l'intervento di una gru, coordinata dalla Polizia stradale. Dopo vari tentativi il mezzo è stato portato via, ponendo fine alle lunghe code e alle deviazioni sul lato nord all'imbocco per Borgo Vodice. La strada è stata comunque riaperta poco dopo le 15.

I residenti chiedono un semaforo sul ponticello

Al momento il cavalcavia si ritrova con i parapetti piegati, se non del tutto rimossi a seguito delle tante manovre effettuate dal veicolo poco prima di incastrarsi definitivamente. Il ponticello tra i due lembi di terra agevolava l'arrivo a Terracina e fungeva da scorciatoia, ma la presenza dell'ingombrante autoarticolato ha bloccato la circolazione anche lungo la via principale. In passato, sempre sullo stesso ponte, sono avvenute decine di incidenti stradali, a volte mortali. A causa dei ripetuti sinistri i cittadini del posto hanno più volte richiesto al Comune laziale di collocare un semaforo lungo quel tratto, senza tuttavia essere ascoltati. I residenti denunciano la poca sicurezza del ponticello, chiedendo che in futuro non si replichino ulteriori blocchi del traffico a causa di incidenti sul viadotto, come quello di stamattina.