Immagine di repertorio (La Presse)
in foto: Immagine di repertorio (La Presse)

Il cadavere di un ragazzo impiccato a un albero è stato trovato nel Parco dell'Insugherata a Roma. Secondo le primissime informazioni si tratta di un giovane di età compresa tra i 20 e i 30 anni. Il rinvenimento risale intorno alle ore 15 del pomeriggio di oggi, martedì 8 ottobre, all'interno della Riserva Naturale nel quadrante Nord della Capitale. Non sono ancora note le generalità del ragazzo alla cui identità gli agenti stanno cercando di risalire.

Ragazzo impiccato in via Pasolini

A dare l'allarme è stato un passante, che ha notato quello che sembrava il corpo senza vita di una persona nei pressi di via Pier Paolo Pasolini e ha allertato immediatamente i soccorsi. A rispondere alla segnalazione il personale sanitario del 118 e gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Primavalle. I paramedici giunti sul posto a sirene spiegate. Inutile ogni tentativo di salvargli la vita, per il giovane non c'è stato purtroppo nulla da fare se non constatarne il decesso.

Sul caso indaga la Polizia

Sul posto, per gli accertamenti necessari al caso, sono intervenuti il medico legale e la polizia scientifica che ha svolto i rilievi di rito. L'ipotesi è quella di suicidio. Da quanto si apprende, per cause non note, pare che il giovane abbia compiuto il gesto estremo impiccandosi a un albero, ma gli investigatori stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'accaduto. Terminati gli accertamenti, la salma è stata trasferita in obitorio dove si trova al momento per ulteriori esami. I poliziotti. Per fare maggiore chiarezza sul decesso sarà necessario attendere i risultati dell'autopsia.