Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Ha picchiato la moglie per strada a Roma, piazza Bologna, precisamente in via Borelli, nei pressi dell'Università ‘La Sapienza'. I carabinieri della stazione di piazza Bologna hanno arrestato ieri pomeriggio un cittadino peruviano di 32 anni con numerosi precedenti alle spalle. Dovrà rispondere dell'accusa di maltrattamenti in famiglia. Stando a quanto ricostruito dai militari, una pattuglia in transito su via Borelli ha notato un uomo strattonare violentemente la moglie, una connazionale. Subito dopo l'ha colpita con calci e pugni sul volto e sul corpo. I carabinieri sono intervenuti e hanno immediatamente bloccato l'aggressore, mentre la donna è stata soccorsa dai sanitari del 118, che l'hanno accompagnata d'urgenza in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale ‘Sandro Pertini'.

L'uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia

Secondo quanto emerso dalle indagini e quanto dichiarato dalla ragazza, l'aggressione è cominciata all'interno dell'androne del palazzo dove vivono, poi è proseguita in strada quando lei ha cercato di scappare dal marito. La vittima dell'aggressione ha riportato diverse ferite e per questo rimane in osservazione, ma non sarebbe in pericolo di vita. La ragazza ha raccontato che questa è stata solo l'ultima di innumerevoli episodi di violenza, ma questa volta ha trovato il coraggio di denunciare il marito, con cui ha avuto due figli ancora minorenni. L'uomo è stato arrestato e accompagnato nel carcere di Regina Coeli, dove si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa dell'udienza di convalida.