Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Incendio in una villa di Aranova, frazione del Comune di Fiumicino a Roma, dove un uomo di 86 anni è stato trovato morto. Il dramma è accaduto intorno alle ore 19 di ieri, domenica 24 febbraio quando le fiamme sono divampate all'interno di un'abitazione al civico 92 di via Austis. Sul posto, ricevuta la chiamata d'emergenza, sono intervenuti i vigili del fuoco di Cerveteri che hanno lavorato sul posto per domare le fiamme. I soccorritori sono entrati all'interno dell'abitazione e hanno trovato il cadavere dell'uomo carbonizzato. I pompieri a seguito di alcune verifiche, hanno dichiarato inagibile l'edificio a scopo precauzionale, infatti una buona parte dell'interno della villa è stata divorata dal fuoco. Presenti anche i carabinieri di Torrimpietra e la Polizia che hanno svolto gli accertamenti del caso. Non è chiaro cosa abbia provocato l'incendio, tra le ipotesi quella maggiormente accreditata è che le fiamme siano partite da una sigaretta accesa che sarebbe caduta dopo che l'uomo si sarebbe addormentato. La salma dell'anziano è a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Incendio in un appartamento ad Ariccia, morto un 80enne

Lo scorso 21 dicembre un uomo di 80 anni è morto a seguito di un incendio divampato in un appartamento nel Comune di Ariccia proprio sulla piazza centrale del paese, ai Castelli Romani. Anche in quel caso i vigili del fuoco al lavoro con con tre squadre, intervenuti sul posto a seguito della chiamata d'emergenza, hanno trovato il corpo dell'uomo carbonizzato e non c'è stato purtroppo nulla da fare per salvargli la vita. Il rogo sarebbe partito dalle luci dell'albero di Natale.