Tragedia nel quartiere Balduina a Roma, dove una donna è morta in casa. Il rinvenimento è avvenuto nel pomeriggio di lunedì 13 maggio, intorno alle ore 17.30, in un appartamento in viale delle Medaglie d'Oro. I soccorritori hanno trovato il suo cadavere dopo dieci giorni, il corpo era in stato di putrefazione. Si tratta di una 57enne, che, per cause non note e ancora in via d'accertamento, è deceduta. A fare la segnalazione alle forze dell'ordine sono stati i vicini che hanno raccontato ai poliziotti di non vederla da oltre una settimana e di essersi insospettiti perché dal suo appartamento sentivano provenire un forte odore. Sul posto, ricevuta la chiamata, sono intervenuti gli agenti del Commissariato Monte Mario, i vigili del fuoco e il personale sanitario del 118, arrivato in ambulanza. Dopo aver fatto irruzione all'interno dell'abitazione aprendo la porta, i pompieri e i poliziotti sono entrati in casa, facendo la drammatica scoperta. La donna era ormai morta, non c'è stato nulla da fare se non constatarne il decesso, inutile l'intervento dei paramedici.

Cadavere trovato in casa alla Balduina: ipotesi di morte naturale

Secondo le informazioni apprese, da un primo esame esterno svolto sul corpo della donna non sono stati trovati segni di violenza che potrebbero far pensare a un omicidio. Presenti per i rilievi necessari al caso gli investigatori della Polizia Scientifica. L'ipotesi maggiormente accreditata è che la 57enne sia morta per cause naturali. La salma è stata trasferita in obitorio e messa a disposizione del medico necroscopico che effettuerà l'autopsia. I risultati degli esami autoptici serviranno a far luce sulle cause del decesso e sull'ora esatta in cui è avvenuto, probabilmente proprio dieci giorni fa.