Foto Sestini per Polizia dello Stato
in foto: Foto Sestini per Polizia dello Stato

Nonostante i suoi 85 anni è salito in macchina, fresco di rinnovo della patente, e si è diretto verso casa. Ma inspiegabilmente ha imboccato l'autostrada in direzione Firenze e, dopo un viaggio di 300 chilometri, si è perso e non riusciva più a trovare la strada di casa. La polizia stradale di Firenze lo ha soccorso ieri sera, sull'Autostrada A1, vicino al parcheggio di Villa Costanza a Scandicci. L'anziano aveva chiamato il centro operativo della Polstrada della Toscana e aveva chiesto aiuto dicendo di essersi perso. L'operatore che ha risposto al telefono gli ha chiesto dettagli utili per scoprire la sua posizione e, grazie particolari raccontati dal signore, una pattuglia della sottosezione di Firenze Nord si è recata immediatamente sul posto. La Fiat Panda dell'anziano era ferma in corrispondenza del parcheggio.

Indagini sulla sua effettiva capacità di guidare

Visibilmente disorientato, l'uomo è stato accompagnato negli uffici di polizia e gli agenti hanno contattato i suoi parenti. Il figlio è arrivato nella notte a Firenze per riprendere il papà e riportarlo a casa. Nell'attesa il signore ha parlato con i poliziotti, che gli hanno offerto una tazza di tè caldo, e li ha ringraziati per il loro intervento. Verifiche però saranno compiute in merito alla sua effettiva capacità di guidare e in merito al rinnovo della sua patente. Per questo è stata già contattata la Motorizzazione Civile.  Nel 2019, si legge in un comunicato diffuso dalla polizia, le pattuglie della Polstrada in Toscana hanno effettuato 21.753 interventi di soccorso.