Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Paura a Campocatino, località turistica montana del Frusinate, dove questa mattina, lunedì 11 febbraio, una studentessa di un liceo di Aprilia ha avuto un malore sulla pista da sci. Al momento dell'accaduto la ragazza si trovava insieme ai suoi compagni di classe in tenuta sportiva per trascorrere del tempo di svago in allegria. Improvvisamente si è sentita male e si è accasciata sulla neve. Un episodio che sarebbe potuto culminare in tragedia ma che fortunatamente, grazie ai soccorritori, si è concluso con il lieto fine. A darle i primi soccorsi, gli addetti alla postazione fissa dell'impianto ‘Sci Club Madonna del Monte' di Piglio con un medico predisposto alle emergenze, che sono intervenuti per rianimarla dato che aveva perso conoscenza. L'intervento tempestivo sul posto ha scongiurato che le condizioni di salute della giovane si aggravassero. I soccorritori si sono presi cura di lei, l'hanno portata al caldo e l'hanno avvolta in una coperta.

Malore sulla pista da sci, principio d'ipotermia

La ragazza è stata poi soccorsa dal personale sanitario del 118, ricevuta la chiamata d'emergenza, e trasportata all'ospedale Policlinico Gemelli di Roma con l'eliambulanza, un viaggio che le condizioni meteo in peggioramento con il trascorrere delle ore hanno reso complesso. Secondo le informazioni apprese i medici le hanno trovato un principio di ipotermia ma è stata sottoposta agli accertamenti necessari e non sarebbe in pericolo di vita. "Continuiamo a lavorare duro per poter dare servizi sempre adeguati, come avrete notato il sabato e la domenica oltre al Soccorso Fisps, Federazione italiana sicurezza piste sci, abbiamo una postazione di emergenza con ambulanza nel piazzale e un punto di primo soccorso ben adeguato – si legge sulla pagina Facebook ‘Sci Club Madonna del Monte' – Diversi nostri soci sono abilitati al primo soccorso con utilizzo del defibrillatore che vorremmo non servisse mai. Noi ci siamo, ma il vostro supporto e presenza è indispensabile".